Esplora contenuti correlati

Presentazione

La Community delle Grandi Unioni di ITALIAE nasce con l’obiettivo di costruire un luogo di confronto e scambio di esperienze sui principali temi dell’associazionismo intercomunale in Italia.

Il DARA, attraverso il Progetto ITALIAE, intende dare un contributo in termini di produzione e condivisione di conoscenza sulle diverse e complesse dinamiche che accompagnano lo sviluppo delle Unioni di Comuni, dando voce alle maggiori realtà per dimensioni demografiche e grado di maturità del percorso associativo intrapreso.

Riunita per la prima volta nel maggio del 2019, nell’ambito di un workshop organizzato da ITALIAE per ForumPA, la Community attraverso le testimonianza dei suoi protagonisti, si è confermata nel tempo un utile interlocutore sia per intercettare specifici fabbisogni e soluzioni legate alle gestione associata di funzioni e servizi, sia per intercettare problematiche e questioni di comune interesse – come la gestione dell’emergenza socio sanitaria derivante dal COVID-19 – offrendo al Progetto, e in generale agli addetti ai lavori, chiavi di lettura molteplici sugli strumenti organizzativi e sulle modalità operative più efficaci da mettere in campo.

Attualmente la Community è impegnata in un lavoro di analisi e approfondimento dei diversi sistemi di governance, per individuare nuove soluzioni e impostare proposte, anche normative, per adeguare le regole del governo locale. All’iniziativa, lanciata in occasione della  Convention di ITALIAE partecipano 11 Unioni, composte da oltre 83 Comuni:

Circondario Empolese Valdelsa
Federazione Camposampierese
Unione Bassa Reggiana
Unione Bassa Romagna
Unione Comuni Potenza Esino Musone
Unione Comuni Val Vibrata
Unione dei Comuni Pian del Bruscolo
Unione Madonie
Unione Reno Galliera
Unione Romagna Faentina
Unione Valdera
Unione Valdichiana Senese

 

Torna all'inizio del contenuto